COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 13 Dicembre 2018, 23:26:08
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
 1   UraniaMania Forum... / Eventi e Comunità / B. C. Mago  data: Oggi alle 21:24:27 
Iniziata da Lucky | Ultimo messaggio di Lucky
Il compleanno era ieri, un compleanno importante (in termini numerici...), ero lontano dalle connessioni informatiche  e rimedio solo ora.
Non posso non ricordare chi è stato per tanti anni un'anima importante di UraniaMania, la parte tecnica della connessione alla Tana del Trifide, la L della scala LEM .
Ciao Lucio, vedo che ogni tanto "scendi dalle tue stelle" per dare un'occhiata e sistemare (almeno) la Tua collana Urania; mia nonna diceva sempre (in dialetto) piutost che nient, l'è mej piutost...
Auguri e un grosso abbraccio
Gian
 RispondiCitaAbilita Notifica

 2   UraniaMania Forum... / Generico / Re:L' Opinione degli Scrittori riguardo a quello che è successo nel 2018  data: Oggi alle 16:43:51 
Iniziata da Nick Parisi | Ultimo messaggio di Nick Parisi

Citazione da: ciccio il Oggi alle 09:05:06

Come sempre proponi interviste interessanti è ben fatte, complimenti.
Ritengo di non essere mai stato prevenuto verso gli autori Italiani, anche sé in mezzo a opere interessanti e meritevoli, ci sono parecchie schifezze(per esempio trovo irritante la corrente del "Connettivismo", inoltre trovo che negli scrittori Italiani ci sia una certa predisposizione a dedicarsi al genere Ucronico.
Secondo me, in percentuale è più facile trovare romanzi e racconti "buoni" tra gli scrittori stranieri, per il semplice fatto che per essere pubblicati in Italia hanno dovuto subire una selezione maggiore, ossia hanno dovuto essere pubblicati nel loro paese, avere avuto un buon successo li e poi essere "scelti" da editori Italiani.

Ciao Ciccio,
Anni fa ebbi modo di intervistare il buon Giovanni De Matteo e gli espressi pacatamente le mie personali obiezioni sul "Connettivismo" e lui altrettanto pacatamente rispose. Le mie personali critiche al movimento riguardavano -all'epoca- il fatto che facessero tantissimi proclami e che, per contro, scrivessero poche opere. Certo oggi le cose sono un poco cambiate, di opere connettiviste ne sono uscite diverse, le leggo volentieri, le segnalo sul blog ma continuano a non essere al top delle mie preferenze di lettura.
Parere personale, come direbbero gli anglosassoni:  " it's not my cup of tea"! ;) A parte le opere di De Matteo, che, per me, hanno una marcia in più rispetto a molti suoi colleghi.
 RispondiCitaAbilita Notifica

 3   UraniaMania Forum... / Generico / Re:L' Opinione degli Scrittori riguardo a quello che è successo nel 2018  data: Oggi alle 16:28:26 
Iniziata da Nick Parisi | Ultimo messaggio di Nick Parisi

Citazione da: Grianne il 12 Dicembre 2018, 23:04:50

Ciao Nick,
ho letto con interesse l'articolo. Io sono uno di quei lettori estremamente prevenuto nei confronti degli autori italiani... in tutta onestà mi riferisco più al fantasy dove la mia esperienza è più vasta, che alla FS. Con molta probabilità sono anche esageratamente prevenuta, ma in passato ho letto delle schifezze inenarrabili.
La tua intervista però mi ha dato alcuni importanti spunti di riflessione. Chissà che io non riesca, prima o poi, a cambiare idea...


Ciao Grianne
Probabilmente non ci crederai ma posso comprendere, a suo tempo ho avuto anche io la mia brava dose di delusioni Probabilmente ho incontrato le opere sbagliate, o gli autori sbagliati nel momento sbagliato della mia vita.
E magari sarà capitata la stessa cosa anche a te.
Poi ho cominciato a scoprire autori che mi piacevano, libri interessanti come quelli di Eymerich scritti da Evangelisti. Certo ho continuato a trovare libri che non mi sono piaciuti, ma ne ho letti molti di più che mi sono piaciuti. E parlo di italiani.
Credo che specialmente nell'horror e nella fantascienza gli scrittori nostrani stiano trovando le loro strade: i primi hanno cominciato ad impiegare elementi del folklore locale regionale nelle loro storie ( Ti potrei consigliare le piemontesissime "Cronache di Bassavilla "di Danilo Arona o i due volumi di "Oscure Regioni" di Luigi Musolino editi da RiLL, venti storie horror ognuna dedicata ad una regione italiana e ad un elemento del suo folklore) I secondi hanno trovato diverse vie personali ( ti potrei consigliare tanti libri, per ora mi limito ad uno :" Il Re Nero" di Maico Morellini, una Reggio Emilia futura decisamente inusuale)
Per adesso ti saluto, non voglio sommergerti di consigli o farti cambiare idea per forza, ma quando vuoi ne riparliamo ben volentieri... :D
 RispondiCitaAbilita Notifica

 4   UraniaMania Forum... / Eventi e Comunità / Re:B. C. UraniaMania  data: Oggi alle 15:42:56 
Iniziata da Lucky | Ultimo messaggio di waranza (ex wawawa)
 RispondiCitaAbilita Notifica

 5   UraniaMania Forum... / Eventi e Comunità / Re:B. C. UraniaMania  data: Oggi alle 15:42:06 
Iniziata da Lucky | Ultimo messaggio di Lucky


5000!!!!!!!

 RispondiCitaAbilita Notifica

 6   UraniaMania Forum... / Eventi e Comunità / Re:B. C. UraniaMania  data: Oggi alle 12:47:46 
Iniziata da Lucky | Ultimo messaggio di Lucky

Citazione da: Grianne il 12 Dicembre 2018, 23:00:55



cosa vince il cinquemillesimo UMino?

Una sorpresina...
G
 RispondiCitaAbilita Notifica

 7   UraniaMania Forum... / Eventi e Comunità / Re:B. C. UraniaMania  data: Oggi alle 09:06:07 
Iniziata da Lucky | Ultimo messaggio di ciccio
Un ovazione generale.
 RispondiCitaAbilita Notifica

 8   UraniaMania Forum... / Generico / Re:L' Opinione degli Scrittori riguardo a quello che è successo nel 2018  data: Oggi alle 09:05:06 
Iniziata da Nick Parisi | Ultimo messaggio di ciccio
Come sempre proponi interviste interessanti è ben fatte, complimenti.
Ritengo di non essere mai stato prevenuto verso gli autori Italiani, anche sé in mezzo a opere interessanti e meritevoli, ci sono parecchie schifezze(per esempio trovo irritante la corrente del "Connettivismo", inoltre trovo che negli scrittori Italiani ci sia una certa predisposizione a dedicarsi al genere Ucronico.
Secondo me, in percentuale è più facile trovare romanzi e racconti "buoni" tra gli scrittori stranieri, per il semplice fatto che per essere pubblicati in Italia hanno dovuto subire una selezione maggiore, ossia hanno dovuto essere pubblicati nel loro paese, avere avuto un buon successo li e poi essere "scelti" da editori Italiani.
 RispondiCitaAbilita Notifica

 9   UraniaMania Forum... / Collabora con UraniaMania / Aiuto su edizioni Moorcock Fantacollana  data: 12 Dicembre 2018, 23:09:35 
Iniziata da Grianne | Ultimo messaggio di Grianne
Salve UMini, lavorando alla revisione della (meravigliosa) Fantacollana Nord mi sono imbattuta in un problema: mi serve un aiuto sui volumi di moorcock n. 25 e 30 della fantacollana, in particolare sulle copertine.

Io ho di entrambi la prima edizione, a cui corrispondono le copertine che ho inserito nelle schede libro:


esistono poi altre copertine (tra l'altro riportate nel Catalogo Vegetti).

Ora il mio dubbio è: quelle riportate nel Vegetti sono le stesse del cofanetto (immagini a destra):


ma queste copertine sono anche quelle della seconda edizione del 1990 dei volumi singoli? O quelli singoli, anche nella seconda edizione del 1990 portano la stessa copertina che ho io?

Se per favore qualcuno di voi ha questi volumi, sia le varie edizioni dei volumi singoli che quelle del cofanetto, mi fornisca l'abbinamento edzione/copertina.

Grazie!
 RispondiCitaAbilita Notifica

 10   UraniaMania Forum... / Generico / Re:L' Opinione degli Scrittori riguardo a quello che è successo nel 2018  data: 12 Dicembre 2018, 23:04:50 
Iniziata da Nick Parisi | Ultimo messaggio di Grianne
Ciao Nick,
ho letto con interesse l'articolo. Io sono uno di quei lettori estremamente prevenuto nei confronti degli autori italiani... in tutta onestà mi riferisco più al fantasy dove la mia esperienza è più vasta, che alla FS. Con molta probabilità sono anche esageratamente prevenuta, ma in passato ho letto delle schifezze inenarrabili.
La tua intervista però mi ha dato alcuni importanti spunti di riflessione. Chissà che io non riesca, prima o poi, a cambiare idea...
 RispondiCitaAbilita Notifica

Torna all'indice del forum.


Login con username, password e durata della sessione