COMMUNITY di UraniaMania

Vai in fondo alla pagina
 
 
Urania Mania - Torna alla HomePage Home di UraniaMania Benvenuto Visitatore. Per favore Login oppure Registrati. 13 Dicembre 2018, 10:23:00
Indice del ForumCercaLoginRegistrati
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Collezionisti e Appassionati | Discussione: E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo... succ»
Pagine: 1 2 3 [4] Rispondi
  Autore  Discussione: E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...  (letto 3579 volte)
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Responsabile Area DB

*

Responsabile area:
Libri
Visualizza collane curate
Offline  Msg:2946



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta viaggiando verso Proxima Centaury
8.4 %
VECCHIA N°1
UM NCC 91-A
Sta viaggiando verso Proxima Centaury

   vecchion1
ProfiloWWW
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #45 data: 03 Dicembre 2018, 19:25:32 »
Cita

Lettoe ammirato, FANTASTICI"   
vecchio47   
Loggato
ciccio

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:2416



Siamo fatti di polvere di stelle sogni e speranze


Sta esplorando Kynvur
98.8 %
DUCHESSA
UM NCC 4445-A
Sta esplorando Kynvur


Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #46 data: 04 Dicembre 2018, 14:45:31 »
Cita

Meglio di nuovo, neanche con una macchina del tempo si può ottenere di più!
Loggato
Vivi ogni giorno come se non ci fosse domani, impara  come se dovessi non morire mai!
capricorno52


Collezionista

*

Offline  Msg:107



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #47 data: 04 Dicembre 2018, 14:59:08 »
Cita

Sono estasiato , un capolavoro ........................ grandi, grandi, grandi !!!
Loggato
tario1


Uraniofilo

*

Offline  Msg:57



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #48 data: 11 Dicembre 2018, 15:22:58 »
Cita

Salve amici,
per mia colpevolissima mancanza non avevo mai dato una occhiata a questo MERAVIGLIOSO post!!


Mi aggiungo ai complimenti, meritatissimi, ai due autori di questi preziosi restauri.  Ammiro soprattutto l’amore che i due amici hanno dimostrato di avere per questi poveri e sfortunati libri.  Affetto che traspare sia dai lavori (pazientissimi, e ne so qualcosa)  sia da quanto descrivono.


Sono assolutamente meravigliato che Uraniamania sia anche un covo di salvatori di carte!  Eh si, perché in effetti lo sono anche io (e poi qualcuno pensa che chi legge molta fantascienza sia un po’ tocco e poco impegnato).
E poi sono felice che in questa comunità esistano persone che capiscano l’importanza, la difficoltà, l’infinita pazienza che occorre per fare questi lavori e che, vedendoli finiti, si emozionino  tanto.


Ho, come dicevo, anche io la passione di restaurare libri (faccio, compatibilmente agli impegni, il restauratore volontario presso l’archivio di Stato di Firenze), oltre a quella di collezionare e leggere fantascienza.  Unendo l’utile al dilettevole mi è capitato di restaurare in casa diversi miei volumi di protofantascienza (è lì che si trova spesso materiale in cattivo stato) e metterli poi in collezione.

Se non vi annoio troppo vi posso mostrare qualche lavoro che ho fatto, che ne dite?  Voglio però mettere in guardia i palati più fini e rigorosi in tema di protocolli del moderno restauro librario, e cioè quando si tratta di lavori fatti per me stesso, io seguo il criterio del falsario, cioè cerco di fare il restauro (e quindi il prodotto finito) indistinguibile dal resto del volume originale, mi piace che non si veda (o almeno si veda pochissimo) il nuovo sul vecchio: tutto deve apparire antico..  Lo so sono un eretico (per i miei lavori personali naturalmente!!).


Non ho sempre foto che mostrano i volumi come erano prima del restauro (sono un po’ pigro con le foto), comunque descriverò brevemente le condizioni iniziali dei volumi.


Cominciamo con un libro che non è davvero fantascienza, ma che quando uscì all’inizio del 1600 rappresentò qualcosa che andava ben oltre la fantascienza più sfrenata e cioè il “Sidereus Nuncius” di Galileo Galilei, in cui venivano descritte e disegnate per la prima volta innumerevoli meraviglie sconosciute, i monti e crateri sulla Luna, i satelliti di Giove ecc.. La foto rappresenta il restauro del frontespizio, fatto utilizzando carta antica intonata e non carta giapponese:













“Estasi e Rapimento sopra la Luna di Archerio Filoseleno- Padova 1769” ; il volume rappresenta uno dei  primi esempi di protofantascienza.  Il tomo era mancante di coperta e sguardie,  molti fogli si staccavano dal dorso e alcune tavole sporche sono state poi lavate, deacidate, riparate e rinsaldate.  Potete vedere una di queste che rappresenta un ameno paesaggio lunare:







“Gli Eroi del Gladiator di Yambo – Roma 1900”, Ia edizione;  il volume era mancante del dorso e le copertine sciolte e frammentate:







Per darvi l’idea dei lavori più importanti  e “seri” ( tra virgolette ;o) ) che faccio, ecco un esempio ; un manoscritto membranaceo scritto tra il 1490 e il 1520 (di cui non si conosce l’autore) nel quale si elencano, in stile quasi giornalistico, giorno per giorno, gli accadimenti della città di Firenze in quel  lasso di tempo. Emozionante è leggere sulla morte di Lorenzo il Magnifico nel 1492, e la cronache del trambusto che ne seguì nei giorni successivi.  Le condizioni del manoscritto, prima del restauro, le potete vedere nelle foto, insieme ad alcune immagini di fasi del lavoro











E per tornare alla fantascienza, mi sono divertito a fare dei  raccoglitori di riviste di SF, edite in formato spillato, che ho congegnato io, che mi consentono di leggerle, e maneggiarle tutte insieme, ed all’occorrenza di estrarle ad una ad una per consultazione.  Sembrano dei normali dorsi di volumi rilegati, ma in realtà sono proprio raccoglitori.  Vi faccio una foto generale sperando che possiate riconoscere le riviste contenute:









Spero non vi abbia annoiato!


Ho un paio di domande tecniche finali da fare a Gian o Vittorio:  in relazione al volume di “Saturnino Farandola” dato che conosco bene il tipo di carta utilizzata per il libro (carta a macchina molto molto leggera), ma che tipo di carta avete utilizzato per sostituire le pagine non utilizzabili? Sono curioso perché è molto difficile (se non impossibile) trovare qualcosa di simile al giorno d’oggi..
E poi quale procedimento di stampa avete usato per il testo di queste nuove pagine?


Vi ringrazio anticipatamente se vorrete rispondermi.

Saluti
Vitto















    
Loggato
capitanklutz

Membro del Club: La Tana del TrifideBramino ramazzatore di bancarelle

Collezionista

*

Offline  Msg:161



W UraniaMania!!!



Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #49 data: 11 Dicembre 2018, 16:29:11 »
Cita

Complimenti, dei lavori fantastici. Potrei uccidere per i raccoglitori di riviste, mai visto niente di più bello : sei un' artista.
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:3206



La spedizione della Va Flotta sta ancora cercando


Sta esplorando Plutone
57.5 %
FAR STAR
UM NCC 1273-A
Sta esplorando Plutone


Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #50 data: 11 Dicembre 2018, 16:43:50 »
Cita

E così Victory ha trovato il suo antagonista.
Bravo e bravi.
w.
Loggato
********************************************
Tradotti: 'Fratello della Nave' di Aliette De Bodard; 'Veritas' di Robert Reed; 'La Stanza delle Anime Perdute' della Rusch. Co-traduttore di 'Santiago' di Resnick; in solitario di 'Oggi sono Paul' di Shoemaker (concorrente al Premio Nebula), di prossima pubblicazione. Appena pubblicato un racconto della Rusch: Base di Settore: Venice.
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Supervisore

*

Responsabile area:
Libri
Visualizza collane curate
Offline  Msg:750



W UraniaMania!!!
Copertina Preferita

Sta esplorando Titano
62.6 %
ICARO
UM NCC 1041-A
Sta esplorando Titano
(Sat. di Saturno)


Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #51 data: 11 Dicembre 2018, 17:47:44 »
Cita

Rispondo a tario 1

Ti ringrazio per le belle parole, ma vedo che anche tu sei bravissimo. Belli e eccellenti lavori.
La carta che ho adoperato per la sostizione della pagine mancanti ho solo preso la carta normale da 80 grammi bianca. Purtroppo sono 20 anni che sono in pensione e non ho più la possibilità di trovare carta adatta.
Ho cercato ma invano. Penso che trovare carta di 100 e più anni fa sia impossibile. Un conto è sostiture 1 o 2 pagine ( magari ricavandole dai miei libri di scuola che ancora ho) ma 92 pagine e impossibile. Inoltre sistemare le scansioni che ho avuto è stato un... lavoraccio.
Detto questo spero che non mi capiti più di questi libri perchè purtroppo con l'età che avanza ho perso la voglia, la pazienza e la destrezza che avevo prima. Sono vecchio   
Grazie ancora per le tue parole.
vic

Un grazie anche al rovigotto e mio compaesano wafer per l'appoggio (morale) si intende
Loggato
Vedi il profilo utente

Membro del Club: La Tana del TrifideGuru Eccelso del Sovrano ordine di Chtorr

Amministratore

*

Responsabile area:
Urania
Visualizza collane curate
Offline  Msg:3835



Io ne ho viste cose, che voi umani non potreste...
Copertina Preferita


Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #52 data: 11 Dicembre 2018, 18:15:04 »
Cita


Citazione da: victory il 11 Dicembre 2018, 17:47:44

Rispondo a tario 1

Ti ringrazio per le belle parole, ma vedo che anche tu sei bravissimo. Belli e eccellenti lavori.
La carta che ho adoperato per la sostizione della pagine mancanti ho solo preso la carta normale da 80 grammi bianca. Purtroppo sono 20 anni che sono in pensione e non ho più la possibilità di trovare carta adatta.
Ho cercato ma invano. Penso che trovare carta di 100 e più anni fa sia impossibile. Un conto è sostiture 1 o 2 pagine ( magari ricavandole dai miei libri di scuola che ancora ho) ma 92 pagine e impossibile. Inoltre sistemare le scansioni che ho avuto è stato un... lavoraccio.
Detto questo spero che non mi capiti più di questi libri perchè purtroppo con l'età che avanza ho perso la voglia, la pazienza e la destrezza che avevo prima. Sono vecchio   
Grazie ancora per le tue parole.
vic

Un grazie anche al rovigotto e mio compaesano wafer per l'appoggio (morale) si intende

Ringrazio anch'io per le belle parole, anche se il mio ruolo in queste vicende è stato assolutamente marginale, direi "da cronista" e non da operatore
Considero un privilegio l'amicizia di persone come Vic
Gian
Loggato
ciccio

Membro del Club: La Tana del TrifidePtertha Rosa anziano

Curatore

*

Visualizza collane curate
Offline  Msg:2416



Siamo fatti di polvere di stelle sogni e speranze


Sta esplorando Kynvur
98.8 %
DUCHESSA
UM NCC 4445-A
Sta esplorando Kynvur


Profilo
Re:E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo...
« Rispondi #53 data: 12 Dicembre 2018, 09:46:55 »
Cita

E' un privilegio avere l'amicizia di persone simili.
Un grande grazie per il loro impegno e la loro disponibilità.
Grazie anche ad Uraniamania che mi ha permesso di conoscerle e apprezzarle.
Complimenti anche a te Tario con ammetto  una punta di invidia, per i tuoi volumi (il restauro non sarei in grado neanche di prendere in considerazione la possibilità di farlo).
Loggato
Vivi ogni giorno come se non ci fosse domani, impara  come se dovessi non morire mai!
Pagine: 1 2 3 [4] Page Top RispondiAbilita NotificaStampa
Home Forum | La Fantascienza e gli altri generi... | Collezionisti e Appassionati | Discussione: E tutti quei mestieri andranno perduti nel tempo... succ»
Vai in:


Login con username, password e durata della sessione