Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa bianca (I Romanzi di..)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:13
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 5.88
 
N.:   13
Gorilla Sapiens
Lyon Sprague DE CAMP e Peter Schuyler MILLER
     Traduzione: Patrizio DALLORO (ps. di Giorgio MONICELLI)
     Copertina: Curt CAESAR
 
Data:   10 Aprile 1953 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Genus Homo, 1950
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   160
 
Ristampato nel numero: 358
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 26/08/2018-11:09:31
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Il senso di disagio, di vaga inquietudine e di irritazione che quasi tutti abbiamo provato osservando le scimmie nelle gabbie degli zoo, specialmente quelle che "somigliano" di più all'uomo: gorilla, scimpanzè, babbuini, orangutan, ha forse ispirato questo fantastico, impressionante, ironico romanzo di L. Sprague de Camp e P. Schuyler Miller. Gli autori immaginano che un gruppo di una ventina di uomini e di donne si risveglino - dopo una specie di letargo provocato dall'esplosione di un gas - dopo un milione di anni. Naturalmente il mondo è completamente cambiato e l'homo sapiens è scomparso dalla Terra, esclusi i personaggi del romanzo. Le scimmie si sono evolute, specialmente i gorilla, e noi assistiamo alla nuova civiltà delle scimmie, succeduta sulla Terra a quella dell'uomo. Gorilla scienziati, gorilla padri di famiglia, gorilla guerrieri, gorilla uomini di governo, vivono, ragionano e soffrono in questo romanzo, come noi ora facciamo, ma forse - e questa è la parte più divertente del libro - con più saggezza e con più amore del prossimo di quanto gli uomini non usino ancora.

IN APPENDICE
Niente fiori all'Ambrosia // Rex STOUT   (1ª puntata)

CURIOSITA' COLLEZIONISTICA
Questo numero sulla retrocopertina riporta in prima edizione in Italia, come disegno pubblicitario per promuovere il tascabile Topolino, la copertina del periodico americano a fumetti  numero 394 di Four Color Comics del maggio-giugno 1952 disegnata da Carl Barks, forse il più grande disegnatore e sceneggiatore disneyano di tutti i tempi, detto " l'uomo dei paperi".
Il numero diventa oggetto di culto non solo per gli Urania-maniaci ma anche per gli aficionados italiani disneyani di questo grande artista.