Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(43)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
Copia Scheda
 

Vai in fondo alla pagina
 
 

Copia Trama
Copia Indice

 
   
 

Urania Collezione - Mondadori - Serie cerchio grigio

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:137974
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 6.25
 
N. Volume:   175
Titolo:   Abisso del passato - Alba eterna
Autore:   L. Sprague DE CAMP (ps. di Lyon Sprague DE CAMP) e David DRAKE
   Traduzione: Renato PRINZHOFER e Gioia SELIS
   Copertina: Franco BRAMBILLA
 
Data Pubbl.:   9 Agosto 2017 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   Lest Darkness Fall, 1941 - To Bring the Light, 1996
Note:   Due romanzi completi
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   125 x 195
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   238
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 25/09/2018-21:43:47
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
ABISSO DEL PASSATO (1939) - ALBA ETERNA (1996)   In questo volume speciale di “Urania Collezione” presentiamo il ciclo completo della CittĂ  eterna. Nel primo romanzo, il classico di L. Sprague de Camp Abisso del passato, un uomo del presente si trasferisce all’epoca della caduta dell’impero romano per vedere se sia possibile attenuare l’impatto catastrofico di quell’avvenimento. “Abbreviare il periodo di buio”, insomma, proprio come volevano fare gli psicostorici di Asimov. In Alba eterna, prequel di quell’avventura scritto da David Drake, torna il tema della civiltĂ  romana ma questa volta non in decadenza, anzi all’epoca della sua fondazione. L’eroina, qui, è una giovane catapultata al tempo di Romolo e Remo, che hanno bisogno di una mano per compiere il loro destino di fondatori dell’Urbe. Ma come il lettore vedrĂ  presto, nĂ© la fondazione nĂ© il crollo dell’impero sono esenti da aspetti decisamente fantascientifici.