Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
robdimo Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Costa bianca (I Romanzi di..)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:18
 
Piace a 24 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 8.52
 
N.:   18
Anni senza fine
Clifford D. SIMAK (ps. di Clifford Donald SIMAK)
     Traduzione: Tom ARNO (ps. di Giorgio MONICELLI)
     Copertina: Curt CAESAR
 
Data:   20 Giugno 1953 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   City, 1952
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   140 x 200
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   160
 
Ristampato nel numero: 333 bis
 
  Ultima modifica scheda: Fantobelix 26/08/2018-08:55:23
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Questo romanzo √® considerato per originalit√† di concezione e audacia di tecnica narrativa il capolavoro di Clifford D. Simak, l'indimenticabile autore di "Oltre l'invisibile". In "Anni senza fine" noi assistiamo al lento declino della specie umana, simboleggiata e riassunta per cos√¨ dire nella dinastia della famiglia Webster, per innumerevoli generazioni, dall'anno 2.000 all'anno 20.000. Assistiamo all'abbandono da parte dell'uomo delle citt√† divenute ormai un relitto di epoche preistoriche, di quando l'umanit√† dell'era neolitica aveva abbandonato il nomadismo per stanziarsi in comunit√† tribali a difesa dei comuni nemici. Assistiamo all'inizio della civilt√† canina, con Nathaniel, il primo cane parlante, che con l'altro grande amico dell'uomo, l'automa, sintetizzato nel mistico e pensoso Jenkins, prepara il mondo di un lontano domani, quando l'uomo sar√† scomparso dalla Terra. Il romanzo narra la cupa e incomprensibile civilt√† delle formiche volte in silenzio alla conquista del pianeta, e il mistero dei Mutanti, la razza dei Superuomini che prender√† un giorno il volo per i pianeti dei pi√Ļ lontani sistemi solari e scomparir√† per sempre dal nostro universo. Intravvediamo il mondo crepuscolare, spettrale di un al di l√† che solo i cani presentono, quando la notte ululano contro ombre e suoni che sfuggono alla percezione dell'uomo... E ci sono le pagine tragiche e grandiose del tentativo di colonizzare il mondo apocalittico che √® il pianeta Giove, popolato da una razza indescrivibile, mostruosa ed estatica, nella quale alla fine l'umanit√† della Terra si annuller√†... E poi ci sono gli automi che l'uomo ha abbandonato sulla Terra e che si emancipano tanto da costruire grandi astronavi, a bordo delle quali tenteranno la colonizzazione di quei pianeti che l'uomo non fece in tempo ad esplorare.. "Anni senza fine" non √® soltanto un capolavoro di fantasia scientifica: √® anche opera di poesia, soffusa di una mesta e pensosa bellezza.

IN APPENDICE Entra la morte // Rex STOUT (1ª puntata)