Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
vinmar Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
waferdi Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
ciccio ciccio 
Albus Dumbledore Albus Dumbledore 
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Biblioteca - Mondadori - Immagine nel cerchio

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1912
 
Piace a 19 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 8.29
 
N.:   1
Pianeta Tschai
Jack VANCE
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Marzo 1978 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:   Supplemento ai Classici Fantascienza n. 12
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   142 x 191
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   490
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 14/10/2018-10:31:48
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
┬źDa un lato dell'Explorator IV brillava una vecchia stella, dall'altro era sospeso un unico pianeta┬╗. Il pianeta ├Ę Tschai, pullulante di razze e civilt├á d'ogni concepibile e inconcepibile genere. E Adam Reith ├Ę il terrestre che vi naufraga solo, ferito, disarmato... Primo: sopravvivere. Secondo: cercare con ogni mezzo di procurarsi un'astronave per far ritorno sulla Terra. Sono questi, all'inizio, i due soli problemi del terrestre. Ma la sua lunga marcia nel formicolante labirinto segue poi un filo a cui le dimensioni di un solo romanzo, per quanto vasto, non possono bastare. Ed ├Ę cosi che dall'┬źincontro┬╗ di Reith con Tschai scaturisce - articolata nella quadrilogia che Urania presenta qui per la prima volta in volume - una delle pi├╣ dense e memorabili saghe che autore di fantascienza abbia mai composto.