Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Lucky Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Zia Marisa Zia Marisa 
zecca_2000 zecca_2000 
Visitatore Visitatori(53)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Le Grandi Saghe - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:66457
 
Piace a 7 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 8.43
 
N.:   6 (3)
Tutti a Zanzibar
John BRUNNER
     Traduzione: Renato PRINZHOFER
 
Data:   Luglio 2008 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Stand on Zanzibar, 1968
Note:   Volume N.6 del filone Le Grandi Saghe - Supplemento a Urania n.1536
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   127 x 195
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   518
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 01/12/2014-10:57:51
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
All'inizio del XXI secolo, a.D. 2010, sette miliardi di esseri umani brulicano sulla Terra. un pianeta sovrappopolato, spaventosamente inquinato e mortalmente competitivo. In questo classico "futuro d'inferno" le nazioni se la giocano ai dadi e la politica sporca non fa sconti a nessuno, usando senza scrupoli scienza e tecnologia. Questa č la storia di Norman Niblock House, dirigente rampante della General Technics, e di Donald Hogan, la spia. Ma č anche la storia della Beninia, un paese africano disposto a vendersi alla GT pur di uscire dal Terzo Mondo, e dello Yatakang, lo Stato che non arretradi fronte al ricatto delle manipolazioni genetiche. Questa č la storia non dell'apocalisse ma di come si architetta l'apocalisse. Mattone per mattone, in uno spaventoso e realistico reportage dal futuro.