Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
Visitatore Visitatori(39)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Classici Cofanetti - Mondadori

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:77043
 
Piace a 1 utente
Non piace a 0 utenti
Media: 8.50
 
N.:   8
Le spirali del tempo - Oltre l'orizzonte - La sentinella - Fossa d'isolamento
Chad OLIVER, Robert Anson HEINLEIN, Arthur Charles CLARKE e H. L. LAWRENCE
 
Data:   1981 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:  
Note:   Raccolta dei numeri 29-30-31-32 riprezzati
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura con cofanetto
Tipologia:   Principali Dimensioni:   112 x 187
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:  
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 13/03/2014-17:12:53
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Le spirali del tempo
"A questo punto, di nuovo il rumore. Qualcosa... si apriva. Weston Chase si voltò. Qualcosa... qualcuno... stava uscendo da un foro apertosi in fondo
alla caverna: un essere alto, tanto da dover restare piegato in due per non urtare contro la volta. Un essere dalla faccia cadaverica, bianca e molle
come la pasta. Un essere con due occhi... L'essere lo vide... Avanzava." La storia che comincia in questo clima di horror, che prosegue in una tesa
atmosfera d'angoscia, e che si chiuderà sotto il segno della speranza, è stata una delle grandi tappe della FS americana degli anni '50: una storia
profetica ieri, attualissima oggi.

Oltre l'orizzonte
L'antichissima aspirazione umana di creare una razza perfetta ritorna in questo romanzo biologico di Robert Heinlein, uno scrittore che ha sempre avuto
un debole per le utopie basate però su ingegnose estrapolazioni scientifiche. Qui, in questa Terra del lontano futuro in cui tutti o quasi i problemi
della sopravvivenza e della convivenza sono stati risolti, la blanda burocrazia che governa gli uomini si preoccupa non tanto di progettare dei semidei,
quanto di selezionare e riprodurre certi caratteri genetici indispensabili alla specie, attraverso un delicato, complicato gioco di equilibrio tra
psicologia ed elettronica, tra istinti e statistiche. E' un terreno minato, nel quale le cose possono a ogni momento sfuggire di mano ai programmatori,
degenerare in follie razzistiche o al contrario dar luogo a positivi, stupefacenti progressi.

La sentinella
Unitamente a Spedizione di soccorso (Classici fantascienza n. 17) il presente volume offre la raccolta più organica e completa a tutt'oggi dei racconti
fondamentali del massimo autore inglese di FS. In questa vasta e prestigiosa antologia non poteva naturalmente mancare, e dà anzi il titolo al volume,
un testo di cui forse non tutti ricordano l'importanza non solo per la grande letteratura ma per il grande cinema di fantascienza. La sentinella è
infatti il racconto da cui lo stesso Clarke trasse con Stanley Kubrick la sceneggiatura per 2001: Odissea nello spazio.

Fossa d'isolamento
"A Silverdene non si era mai sentito un urlo come quello." Così comincia questo classico della fantascienza inglese, che però al principio non sembra
avere niente di fantascientifico. Siamo nei dintorni di Londra, nel 1960, e l'urlo è semplicemente quello di una donna uccisa dal marito. Qui non ci
sono marziani ne altri temibili, o benefici, extraterrestri. Non ci sono automi nè Mostri dagli Occhi d'Insetto. Ma dietro il rigoroso top secret del
Piano Mannekin, dietro i cartelli di zona proibita, dietro i reticolati e i campi di mine sistemati dall'esercito, ci sono, in una fossa che alla fine
verrà colmata da bulldozer, quattordici bambini dai capelli bianchi.