Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
FM FM 
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
maxpullo Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(48)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:776
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.17
 
N.:   768
Il robot che sembrava me
Robert SHECKLEY
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   28 Gennaio 1979 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Robot Who Looked Like Me, 1978
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   156
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 07/02/2014-13:34:24
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Gli anni in cui esce una nuova antologia di racconti di Sheckley sono da segnarsi con una pietra bianca. Nel '68 e nel '72 ci furono "Ma che pianeta mi hai fatto?" e" Giardiniere di uomini" (Urania nn. 500 e 604) che comprendevano i racconti scritti dal '66 al '71. Ecco ora quelli dal '72 al '78. Sono dodici, sono perfetti, e non hanno bisogno di altra presentazione che l'indice:
1. Il robot che sembrava me
2. Schiavi del tempo
3. Voci
4. L'esiliato dello spazio
5. Zirn è perduta!
6. Previsioni clandestine
7. Il pianeta dei pacifici
8. End City
9. Western senza fine
10. Che cos'è la vita
11. E questo che fa la gente?
12. I desideri di Silversmith
Ma attenzione: dopo la prima lettura d'un fiato, teniamo da conto questa preziosa dozzina e prepariamoci a rileggerla con comodo. Per averne un'altra, se Sheckley continua così, dovremo aspettare dai quattro ai sei anni!