Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
massimo massimo 
Glystra Vedi il profilo utente 
zecca_2000 zecca_2000 
Fantobelix Vedi il profilo utente 
Visitatore Visitatori(47)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:776
 
Piace a 4 utenti
Non piace a 0 utenti
Media: 7.17
 
N.:   768
Il robot che sembrava me
Robert SHECKLEY
     Traduzione: Beata DELLA FRATTINA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   28 Gennaio 1979 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   The Robot Who Looked Like Me, 1978
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Antologia  Nr pagg.:   156
 
 
  Ultima modifica scheda: victory 07/02/2014-13:34:24
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Gli anni in cui esce una nuova antologia di racconti di Sheckley sono da segnarsi con una pietra bianca. Nel '68 e nel '72 ci furono "Ma che pianeta mi hai fatto?" e" Giardiniere di uomini" (Urania nn. 500 e 604) che comprendevano i racconti scritti dal '66 al '71. Ecco ora quelli dal '72 al '78. Sono dodici, sono perfetti, e non hanno bisogno di altra presentazione che l'indice:
1. Il robot che sembrava me
2. Schiavi del tempo
3. Voci
4. L'esiliato dello spazio
5. Zirn è perduta!
6. Previsioni clandestine
7. Il pianeta dei pacifici
8. End City
9. Western senza fine
10. Che cos'è la vita
11. E questo che fa la gente?
12. I desideri di Silversmith
Ma attenzione: dopo la prima lettura d'un fiato, teniamo da conto questa preziosa dozzina e prepariamoci a rileggerla con comodo. Per averne un'altra, se Sheckley continua così, dovremo aspettare dai quattro ai sei anni!