Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Autori
» Tags
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
ironhelix ironhelix 
Visitatore Visitatori(57)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:
Numero:
Titolo:
Tit.Orig.:
Autore:
Editore:
Trama:
Relazione:
 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
Lo Staff onorario di
Urania Mania
 
  
 

Urania - Mondadori - Bianchi cerchio rosso

 
 
Codice:990      
 
Piace a 8 utenti
Non piace a 1 utente
Media: 6.93
 
N. Volume:   982
Titolo:   La scomparsa del "Rimfire"
Autore:   Zach HUGHES (ps. di Hugh ZACHARY)
   Traduzione: Antonio BELLOMI
   Copertina: Gino MARCHESI
 
Data Pubbl.:   28 Ottobre 1984 ISBN:    non presente
Titolo Orig.:   Gold Star, 1983
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   130 x 190
Contenuto:   Romanzo  N. pagine:   144
 
 
  Ultima modifica scheda: Lucky 22/03/2014-20:17:00
 
   
 

 
 
Il Rimfire è la più potente, costosa astronave che sia mai stata costruita, ed è la prima che possa tentare il fatidico balzo dalla nostra galassia alla galassia più vicina. Lo Stranden 47 è invece un vecchio rimorchiatore, con due sole persone a bordo, che funziona da stazione di controllo a duecento anni luce dal più lontano pianeta abitato. Ma è in prossimità dello Stranden 47 che il Rimfire scompare improvvisamente senza lasciare la minima traccia. O forse una traccia c'è? Forse la grande astronave è finita in qualche vortice galattico da cui sarà possibile recuperarla? Per i due a bordo del rimorchiatore, la questione non si pone soltanto in termini umanitari: perché chi recupera un relitto secondo il codice di navigazione spaziale, ha diritto a una forte percentuale sul valore del relitto stesso...