Area Sito

 
Urania

Cambia Area DB:

» HELP HomePage «
» Forum
» Cerca
 
  

Database

 
» Database Collane UM
» Novità
» Wanted !!!
» Scambio/Vendita
» La Compagnia del Ciclo
» Giudizi/Commenti
» Libreria Virtuale
 
  

Utenti OnLine

 
sklerotiko sklerotiko Amico di Urania Mania
victory Vedi il profilo utente Amico di Urania Mania
Mr.Chicago Vedi il profilo utente 
Andrea07 Andrea07 
Visitatore Visitatori(57)
 
  

Classifiche

 


 
  

URANIA Mondadori

 

 
  

Le figlie di URANIA

 

 
  

Ricerca Libri

 
Inserisci i dati:

Numero:        
Titolo:        
Tit.Orig.:        
Autore:        
Editore:        
Trama:        
Relazione:

 
  

Links Urania

 

 
  

Contatti

 
Amici di UraniaMania
Lo Staff di
Urania Mania
 
  
 

Urania Classici - Mondadori - Bianchi - (Fantascienza)

Vai in fondo alla pagina
 
 
Codice:1582
 
Piace a 6 utenti
Non piace a 2 utenti
Media: 6.79
 
N.:   76
L'opera dello spazio
Jack VANCE
     Traduzione: Enrica LA VIOLA
     Copertina: Karel THOLE
 
Data:   Luglio 1983 ISBN:    non presente
Tit.Orig.:   Space Opera, 1965
Note:  
 
Genere:   Libri->Fantascienza
 
Categoria:   FANTASTICO Rilegatura:   Brossura
Tipologia:   Principali Dimensioni:   110 x 185
Contenuto:   Romanzo  Nr pagg.:   192
 
 
  Ultima modifica scheda: bibliotecario 14/10/2018-10:22:58
 
   
 

Vai in fondo alla pagina
 
 
Com'è noto, esiste un genere di fantascienza tutto fumettistico, chiamato in inglese space opera: aitanti cadetti galattici, affascinanti astronaute in reggiseno e gonnellino, eserciti di BEM (Mostri dagli Occhi di Pulce). Questi elementi si ritrovano qui, al gran completo: ma l'autore, lungi dal vergognarsene, ne ha tratto allegramente e spiritosamente partito per farne una vera "opera dello spazio", con tanto di cantanti celebri ed eccelsi direttori d'orchestra. Ne è venuto fuori un libro non soltanto delizioso in senso fantascientifico ma intelligentissimo sul piano del divertimento e addirittura della scrittura musicale. Vi siete mai chiesti che effetto farebbe la "Traviata" agli sbigottiti nativi di Vega IV?