12 Giugno 2018, 22:24:08Commento scritto da grifone58
Voto: 7.00
Buon romanzo...
 
23 Marzo 2014, 11:01:39Commento scritto da gasp63
Voto: 7.00
Il tema del romanzo potrebbe essere la sovrappopolazione, usato e abusato da molti autori di Fantascienza. Un tema classico, sviluppato in modo classico: il romanzo è stato scritto nel 1957. Dinamica, avventurosa e utopica la storia è incentrata sul protagonista (Roy Walton), che diventando suo malgrado il direttore di Poppy (l'organizzazione per il controllo della Popolazione), viene coinvolto in una serie di eventi che l'obbligheranno a fare scelte dure, quasi da dittatore.
In meno di duecento pagine l'autore introduce numerosi temi che potrebbero essere spunto per altrettanti romanzi (immortalità, terraforming, viaggi interstellari), ma che in questa storia sono funzionali al tema principale: non la sovrappopolazione, ma il tentativo di un uomo solo di salvare l'umanità da se stessa.
 
11 Aprile 2012, 14:00:20Commento scritto da pepponedra
Voto: 8.00
Tema difficile e d'attualità: il sovrapopolamento della terra e le pratiche messe in atto per arginare il fenomeno. Come detto, problema complesso e con sfumature etiche e religiose. Tutte cose che emergono nel libro, che ha più livelli di lettura e che mi ha tenuto incollato alle pagne da inizio a fine. Il numero delle pagine aiuta e volendo lo si finisce in un baleno. Amo questo tipo di fantascienza e in questo caso troviamo anche qualche astronave, che non guasta mai. Non condiviso le critiche, ovvio. :-)
 
05 Ottobre 2008, 08:37:04Commento scritto da cat
Voto: 5.50
Sarà anche scritto bene, e si legge con facililtà, ma non è esattamente l'impostazione ideologica che condivido. A pag 176 c'è una asserzione che mi ha lasciato molto perplesso e mi ha condizionato il voto negativo.
 
Utenti cui piace il libro
Utenti cui non piace il libro